La Cooperativa

Progetto il Seme opera attraverso il principio di Innovazione Sociale. Progetta, sviluppa e realizza percorsi e strategie per l’occupazione delle persone con disabilità con l’impiego di tecnologie, con il supporto di Partner tecnologici e la collaborazione di una buona Rete di relazioni con Aziende, Enti del Terzo Settore ed Istituzioni.

L’ obiettivo che ci siamo prefissati è quello di far comprendere al mondo del lavoro che i lavoratori con disabilità possono essere inseriti in diversi ambiti lavorativi e svolgere attività lavorative diversificate e professionalmente qualificate al pari di qualsiasi altro lavoratore.

La condizione essenziale è che siano conosciute le diverse disabilità e siano ben supportate sia con strumenti tecnologici che con l’adeguatezza del posto e dell’ambiente di lavoro, permettendo così la loro piena espressione personale e professionale.

Al fine di fornire le soluzioni più soddisfacenti e durature sia per le aziende che per i lavoratori, abbiamo scelto di operare trasversalmente con tutti i tipi di disabilità, mettendoci così in grado di selezionare la persona giusta per il posto giusto nella maggior parte dei ruoli richiesti.

Progetto il seme sviluppa nuove idee, servizi e modelli per dare risposte con nuovi percorsi e strategie ai bisogni sociali e lavorativi delle persone con disabilità.

I servizi proposti da Progetto il Seme vengono erogati usufruendo del know-how professionale e delle strutture tecniche organizzative delle aziende nostre partner.

Progetto il seme interagisce con soggetti istituzionali, privati e sociali per potenziare con efficacia relazioni finalizzate al miglioramento degli interventi.

A chi ci rivolgiamo

Aziende

Aziende

Alle aziende viene offerto un servizio di consulenza per ottemperare agli obblighi di legge sulle assunzioni obbligatorie previste dalla Legge 68/99 .
Inoltre, proponiamo loro, la formazione del personale da inserire e/o di adempiere in vece dell’azienda all’assunzione obbligatoria. ex art. 14 Legge 276/03 .
leggi i servizi

Istituzioni

Istituzioni

A sostegno delle cooperative sociali vi sono alcuni interventi diretti degli enti pubblici, basti ricordare che la Legge 381/91  prevede che gli stessi, anche in deroga alla disciplina in materia di contratti della Pubblica Amministrazione, possano stipulare convenzioni con le cooperative sociali di tipo B per la fornitura di beni e servizi diversi da quelli socio-sanitari ed educativi il cui importo stimato sia inferiore a determinati limiti.

Terzo Settore

Enti del Terzo Settore

Il tuo contenuto va qui

Persone

Persone

Il tuo contenuto va qui

Perchè rivolgersi a noi

Molte sono le attività lavorative nelle quali è possibile inserire persone con disabilità, ma ognuna ha caratteristiche ed esigenze specifiche che devono essere valutate da personale esperto sia di disabilità che di azienda.

  • Disponiamo di una profonda conoscenza sia del mondo delle aziende che di quello della disabilità e delle relative normative sul lavoro.
  • Lavoriamo con tutti i tipi di disabilità e quindi possiamo individuare e formare la persona più adatta alla specifica esigenza dell’azienda.
  • Disponiamo, direttamente o attraverso la nostra ampia rete di partner, delle tecnologie e competenze più avanzate.
  • Innovazione, progettazione e programmazione garantiscono alle aziende soluzioni su misura e un servizio completo per un percorso di inserimento di qualità.

Siamo quindi il partner ideale per analizzare insieme all’azienda quali siano le attività lavorative, i tipi di disabilità e le soluzioni contrattuali più adatte per fare sì che l’ inserimento lavorativo di una persona con disabilità non sia casuale ma mirato, strutturato e produttivo e quindi duraturo.

Come avviene l’inserimento

Le persone che prendiamo in carico vengono inquadrate seguendo un vero e proprio modello che prevede l’uso di strumenti (tecnici e non) per valutare la capacità lavorativa del soggetto e la reale possibilità d’inserimento.

Comprende l’analisi dei posti di lavoro più idonei, le forme di sostegno da attivare, siano esse di eliminazione di barriere architettoniche che di relazione, le attrezzature assistive più adatte per permettere alla persona la piena autonomia ed espressione personale.

Successivamente vengono inseriti in percorsi di formazione al termine dei quali svolgono un tirocinio per maturare o completare competenze sempre più spendibili per garantire la soddisfazione sia dell’azienda che del lavoratore con disabilità sia in termini di qualità che di durata dell’inserimento.

Nelle fasi iniziali dell’inserimento in azienda provvediamo a sensibilizzare e ad istruire il personale interno (colleghi e superiori) su come interagire/comportarsi con la persona con la quale si troveranno a lavorare.

I punti di forza della nostra filosofia sono la multidisciplinarità e la conoscenza e le relazioni nei vari mondi coinvolti.

La conoscenza del mondo delle Aziende ci permette di:

Individuare le attività più adatte
Definire gli interventi formativi
Facilitare gli aspetti organizzativi

La conoscenza del mondo delle Tecnologie ci permette:

Il superamento dell’handicap
Lo svolgimento di Servizi qualificati

La conoscenza del mondo delle Disabilità ci permette di:

Selezionare la persona più adatta
Formarla adeguatamente
Organizzare l’ambiente di lavoro

La conoscenza del mondo delle Istituzioni e delle Normative ci permette di:

normative ecc.

Le Leggi di Riferimento

Continua a piantare i tuoi semi,
perché non saprai mai quali cresceranno
Forse lo faranno tutti.

Albert Einstein